Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Pagaie (39 Articoli)

Marchio

Selezionato:

Prezzo (€)

  • -
    Accetta

Recensioni clienti

Selezionato:
Classificare
Pagina 1 di
1
 
Classificare
Pagina 1 di
1

Pagaie professionali per kayak e canoe

Pagaia da SUP

La pagaie sono attrezzi utilizzati per muovere alcune imbarcazioni specifiche, quali possono essere canoe tradizionali, kayak, canoe canadesi, kite surf e sup. Differentemente dai remi di una barca, le pagaie non si fissano allo scafo dell’imbarcazione tramite lo scalmo, ma permettono al canoista di applicare unicamente la propria forza per generare il movimento. La canoa è uno sport divertente, che viene praticato sia a livello amatoriale che professionale, in diverse varianti, dalla più classica alle più estreme, incluso il rafting e il canyoning. La pagaia per la canoa deve essere scelta in base alle caratteristiche, alla destinazione di utilizzo e al tipo di attività sportiva che si ha intenzione di praticare. In commercio è possibile trovare pagaie tradizionali in legno, che resta ancora oggi un materiale molto utilizzato, pagaie in materiali tecnici e leghe metalliche, come kevlar e carbonio, o le versioni più economiche, in alluminio o materiale plastico. La scelta si relaziona soprattutto al tipo di attività sportiva e al livello con cui viene praticata: i professionisti, di solito, utilizzano pagaie in fibra di carbonio e materiali sintetici, che offrono doti di leggerezza, stabilità ed ergonomia. Un discorso a parte meritano le pagaie per sup, realizzate in modo da poter essere trasportate con estrema facilità, dalla struttura telescopica o ripiegabile.

Pagaie per kayak

Le pagaie per kayak sono disponibili in un ampio assortimento di forme e di materiali, da scegliere secondo le proprie esigenze e le prestazioni desiderate. La forma della pala di una pagaia per canoa e kayak è uno degli elementi che influisce maggiormente sulla resa e sulla performance sportiva: occorre infatti considerare che la pala è il dettaglio che permette di trasmettere lo sforzo esercitato dal canoista nei confronti dell’acqua e che determina il movimento dello scafo. La scelta del tipo di pagaia per kayak si relaziona inoltre al contesto di utilizzo: indicativamente, per chi pratica rafting e canyoning su acque di torrenti molto impetuosi, è preferibile utilizzare una pala rettangolare piuttosto corta, che agisce meglio sull’acqua e non ingombra eccessivamente; al contrario, per chi si muove su acque tranquille e piuttosto profonde, come quelle di un lago, è ideale una pagaia con pala allungata. Anche lo spessore incide sul rendimento: le pale più sottili offriranno una maggiore leggerezza e facilità di manovra, ma sono più soggette alle rotture, soprattutto se realizzate in legno. Il design delle pagaie per kayak può variare sia per quanto riguarda la sezione del manico, sia per l’angolo di congiunzione con la pala, la scelta è soprattutto di carattere personale, in relazione al proprio stile e ai risultati che si desiderano ottenere. Anche le dimensioni della pala possono essere selezionate tra diverse versioni, in base alla propria forza fisica, all’esperienza e al ritmo, mentre la lunghezza da considerare è quella del manico,

Pagaia per canoa canadese

La pagaia per canoa canadese si differenzia dai modelli per il kayak in quanto è dotata di un’unica pala, l’asta termina con un pomello e la congiunzione tra la pala e l’asta è chiamata angolo. Anche questo tipo di pagaia è disponibile in diversi modelli, in relazione alla lunghezza, alla forma della pala e alla conformazione dell’angolo. La suddivisione principale include pagaie per acque calme, per acque mosse e da velocità, quest’ultima variante è utilizzata per le maratone, e garantisce maggiore flessibilità e leggerezza, oltre ad una conformazione che consente una spinta più energica. Anche le pagaie per la canoa canadese possono essere realizzate in materiali compositi o in legno rivestito da fibra di vetro per rendere l’attrezzo più resistente. Per scegliere una pagaia occorre tenere presente che in 10 chilometri di acqua il movimento della pagaiata viene effettuato circa 3000 volte: per tale ragione è indispensabile scegliere un modello di pagaia leggera, robusta e di qualità, anche se, ovviamente, il costo sarà superiore.

Pagaie da sup

Il sup (stand up paddle) è una sorta di “ibrido” tra il surf e la canoa, ideale per chi desideri provare il brivido delle onde, e al contempo muoversi e navigare, divertendosi e sfruttando il movimento del mare e della pagaia per procedere. E’ lo sport ideale per chi ama già surf, windsurf e kite e desidera allenarsi anche quando il mare e il vento non sono favorevoli, o per chi, al contrario, non ha mai provato a surfare e vorrebbe provare con un metodo semplice e sicuro. La tavola da sup è rigida o gonfiabile, la pagaia da sup è leggera e sottile, può essere realizzata in legno, alluminio, fibra di carbonio o altro materiale tecnico, e in genere può essere ripiegata o smontata e trasportata facilmente. Misure e proporzioni vengono scelte in relazione al proprio fisico, alla forza muscolare, alle capacità tecniche e agli obiettivi da raggiungere: la pagaia da sup deve consentire all’atleta che la utilizza di effettuare un movimento armonioso e corretto, di trovare il proprio ritmo e di mantenerlo per tutto il percorso.


Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3056
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?