Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Trolley

(106 Articoli)
Più su borsoni da viaggio
  1. Sacche da viaggio

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Volume (l)

  • -
    Accetta

  Colori

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:
Classificare
Pagina 1 di
2
 
Classificare
Pagina 1 di
2

Il trolley

Trolley - Northface

Un meccanismo semplice ma ingegnoso: la valigia a trolley, che ha rivoluzionato il mondo della valigeria dal momento della sua invenzione. La prima valigia con le ruote è stata inventata da un valigiaio statunitense ma il modello a trolley come lo conosciamo oggi fu brevettato da un pilota della Northwest Airlines, Robert Plath, che ebbe l’intuizione di aggiungere delle rotelle e un’asta a una valigia rettangolare. Inizialmente questo modello di trolley da viaggio, chiamato rollaboard in inglese, veniva venduto da Plath solo ai suoi colleghi piloti ma pian piano iniziò a diventare molto popolare anche tra i viaggiatori per lavoro. Di lì a poco il trolley conquistò il pubblico di massa tanto che Plath lasciò il lavoro da pilota per dedicarsi alla produzione e commercializzazione di queste valigie e le compagnie aeree furono costrette a ridisegnare le cappelliere dei propri velivoli per accomodare i numerosi trolley dei viaggiatori.

Come già accennato, la caratteristica che ha reso il trolley da viaggio così popolare è la presenza di ruote di piccole dimensioni che permettono di trasportare la valigia senza doverla sollevare ma semplicemente trascinandola. Il meccanismo di trascinamento può essere diverso a seconda dei vari tipi di trolley: il modello più comune è quello con asta ripiegabile ma ci sono anche modelli di trolley rigido con uno speciale laccio per poter tirare il bagaglio. Le rotelle possono essere anche poste in modelli non rigidi, come borsoni o zaini, creando un tipo di valigia ibrida e versatile.

Come scegliere il trolley giusto

Sul mercato ormai esistono moltissimi tipi di trolley e scegliere il modello più adatto alle nostre esigenze non è sempre così semplice. Per orientarsi tra le moltissime opzioni disponibili è consigliabile pensare ai seguenti fattori:

  • mezzo di trasporto: il trolley è la valigia ideale per l’aeroporto perché spesso i vari punti importanti per il viaggio, come il banco dei check-in, i controlli di sicurezza e i gate, sono molto lontani ed è particolarmente utile poter trascinare il proprio bagaglio senza doverlo portare di peso. Se si viaggia in aereo, però, bisogna tenere a mente che le compagnie aeree stabiliscono una misura e un peso massimo per le proprie valigie. Le restrizioni sono particolarmente rigide per i trolley da usare come bagaglio a mano perché quelli che superano le misure massime consentite non entrano nelle cappelliere dell’aereo e dovranno essere riposti nella stiva, spesso pagando un sovrapprezzo. Generalmente la maggior parte delle aerolinee permettono di imbarcare un trolley da cabina a persona con le dimensioni massime di 55x40x23 cm per 10 kg di peso, ma è sempre meglio controllare le regole sul sito web della compagnia prima di recarsi in aeroporto. Se si viaggia in treno o in autobus le regole sulle dimensioni del trolley da viaggio non sono così rigide però è comunque consigliabile portare una valigia non troppo ingombrante o pesante perché gli spazi per i bagagli nei mezzi di trasporto pubblici sono limitati. Se invece si viaggia con un mezzo proprio i problemi di dimensioni e peso non sussistono e si può riempire il bagagliaio con tutte le valigie che si desiderano.
  • capienza: la capienza dei trolley, come per tutte le valigie e gli zaini, si misura in litri. La scelta della capienza della propria valigia è condizionata prevalentemente dalla durata del viaggio e dal numero di oggetti di cui si ha bisogno quando si è fuori casa. Se si parte per un fine settimana, per esempio, si può optare per un trolley da cabina da 25 a 40 litri mentre per viaggi di almeno una settimana sarebbe meglio optare per modelli da 50 a 80 litri, a seconda delle esigenze personali. Per soggiorni superiori ai quindici o giorni o se si vuole usare il trolley per un trasloco, sul mercato esistono modelli extra large fino a 100 litri.
  • materiali: il materiale di costruzione è la componente che insieme alla marca influisce di più sul prezzo di un trolley. È possibile fare una distinzione tra modelli di trolley rigido e trolley semirigido. Un trolley rigido può essere in policarbonato, materiale molto leggero e resistente; in polipropilene, ancora più resistente ma leggermente più pesante; oppure in altre plastiche più economiche che però possono rompersi facilmente. Per quanto riguarda i trolley semirigidi, si usano tessuti sintetici come il nylon o il poliestere che garantiscono una buona robustezza e un buon grado di resistenza all’acqua, senza essere però impermeabili al cento per cento.
  • ruote: la grandezza e il numero delle ruote influisce sulla facilità di trasporto del trolley da viaggio. I modelli con due ruote tendono ad essere più resistenti mentre i modelli a quattro ruote sono molto comodi per poter manovrare la valigia anche negli spazi più scomodi e stretti.

Se si usa il trolley come bagaglio a mano è consigliabile optare per materiali più leggeri per poter portare più oggetti all’interno, senza mai dimenticare che la leggerezza è inversamente proporzionale alla resistenza.

Dopo aver valutato quale modello di trolley risponde al meglio alle nostre esigenze si può iniziare a dare un’occhiata alle numerose proposte delle migliori marche, come la Eagle Creek, la The North Face o la Osprey.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -18
02 6006 3056
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione