Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Lampade da campeggio 88 Articoli

Marchio
  • 1
  • 20
  • 2
  • 2
  • 6
  • 1
  • 7
  • 3
  • 1
  • 15
  • 1
  • 6
  • 1
  • 20
  • 2
Prezzo
Recensioni clienti
Classificare
 
Pagina 1 di
2

I vari tipi di lampade da campeggio

Lampada da campeggio

Quando si sceglie una lampada da campeggio il primo fattore da considerare è il tipo di alimentazione perché questa caratteristica andrà ad influenzare dettagli fondamentali come l’autonomia, la luminosità e il costo. Sul mercato possiamo trovare:

 

lampade da campeggio elettriche

Si tratta del modello più diffuso a causa della loro praticità e durata. La luce viene alimentata a batteria e le lampadine sono di tipo LED, con consumo e resistenza superiore a quello delle vecchie lampadine a incandescenza. Tra i principali vantaggi di questo tipo di lampade da campeggio c’è sicuramente l’alta luminosità e la sicurezza. A parità di potenza di alimentazione, infatti, hanno una potenza di emissione maggiore e inoltre non producono calore, risultando perfette per evitare il surriscaldamento all’interno della tenda o e se va in campeggio con bambini o animali domestici. Per questo tipo di lampade è importante prestare attenzione alle batterie: in primo luogo averne sempre un paio di scorta e poi scegliere la tipologia più adatta in base al luogo del campeggio. Le batterie alcaline non resistono bene al freddo e potrebbero perdere la potenza, quindi vanno usate solo se si campeggia durante l’estate o se il clima e mite mentre le più moderne batterie al litio si mantengono intatte anche con il freddo. Sul mercato si possono trovare modelli economici o modelli di fascia alta dalla potenza luminosa molto elevata.

lampade da campeggio a combustibile

L’uso del combustibile come fonte di alimentazione permette di avere un’intensità luminosa molto alta, maggiore rispetto a qualsiasi altro tipo di lampada da outdoor. Gli unici svantaggi di questa tipologia di lampade da campeggio sono il rumore del sistema di alimentazione, il peso dovuto al carburante e la necessità di dover essere usate in luoghi ventilati, rendendole quindi non adatte all’uso dentro una tenda. Inoltre, a differenza delle lampade elettriche, quelle con combustibile producono calore, effetto vantaggioso in caso di freddo ma pericoloso in caso di uso vicino a bambini o oggetti infiammabili. Tra i combustibili più usati per le lampade da campeggio troviamo la benzina, il gas, il propano, il butano e le miscele. La benzina è molto pratica perché facilmente reperibile a prezzi non troppo alti in quasi tutti i paesi del mondo e in più le lampade alimentate con questo combustibile sono durevoli e permettono di regolare la fiamma. Di contro, la struttura esterna è piuttosto pesante per motivi di sicurezza. Il gas è più costoso e pericoloso ma con le giuste accortezze risulta il combustibile ideale da usare all’esterno quando fa freddo perché genera molto calore. Con questo tipo di lampade da campeggio bisogna fare molta attenzione al momento della ricarica per evitare pericolose fuoriuscite di materiale altamente infiammabile. Il propano viene venduto in cartucce facili da usare e da cambiare e garantisce una potenza di luce molto elevata. Di contro, si tratta di un gas abbastanza costoso e più difficile da reperire. Anche le ricariche in butano vengono vendute in cartucce usa e getta, rendendo questo combustibile molto pratico e sicuro. Le lampade da campeggio in butano, però, non sono adatte per i climi freddi perché il gas non funziona al meglio. Le lampade da campeggio alimentate a miscele di gas e combustibili sono meno comuni e generalmente sono più costose. La facilità di reperimento delle ricariche dipende dal tipo di miscela.

lampade da campeggio a energia solare

Si tratta di modelli molto moderni e innovativi e sono sicuramente le lampade da campeggio più ecologiche sul mercato. La comodità è notevole perché non è necessario portare batterie né alcun tipo di combustibile ma non sono sempre affidabili al 100%, soprattutto se ci si ritrova a campeggiare in luogo dal clima nuvoloso o con frequenti piogge, visto che la lampada ha bisogna di ricaricarsi durante il giorno grazie all’energia solare. Per risolvere questo problema alcuni modelli sono dotati di caricatore con cavo USB o di una manovella di ricarica.

lampade da campeggio a manovella

Proprio come per i modelli a energia solare, anche le lampade da campeggio a manovella sono una scelta ecologica e pratica perché non prevedono l’uso di nessun tipo di carburante, se non quello della forza delle braccia. Si ricaricano girando la manovella e, differentemente da quanto si possa pensare, garantiscono un’ottima durata della luce.

lampade da campeggio a candela Forse le meno pratiche e luminose della lista ma sicuramente le più suggestive e romantiche. Si tratta di modelli leggeri e molto economici. Per evitare di rischiare di ritrovarsi senza luce è necessario avere sempre varie candele di ricambio. Naturalmente, poiché all’interno della lampada c’è una vera e propria fiamma, non vanno usate dentro la tenda e in prossimità di materiali infiammabili. Inoltre se tira molto vento le candele potrebbero spegnersi e lasciarci al buio.

 

Sul mercato esistono molte aziende che propongono lampade da campeggio ma per motivi di sicurezza è sempre meglio affidarsi a marche conosciute e affidabili come la UCO, la Outwell e la Black Diamond.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3056
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?