Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Cardiofrequenzimetri

(81 Articoli)
Più su orologi da escursionismo
  1. Orologi GPS
  2. Activity tracker
  3. Accessori orologi

  Sesso

Selezionato:
  •  
  •  
  •  

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  

  Colori

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:
CLASSIFICARE
Pagina 1di
2
 
CLASSIFICARE
Pagina 1di
2

Che cosa sono i cardiofrequenzimetri

Bicicletta CubeFrequenza cardiaca massima = 220 - età

Grazie ai cardiofrequenzimetri, gli sportivi possono vedere se si stanno avvicinando troppo al valore massimo e decidere se diminuire l’intensità dello sforzo. È importante notare che le persone ben allenate tendono ad avere una frequenza cardiaca minore sotto sforzo rispetto alle persone non allenate. Per questo motivo, la formula presentata in precedenza non vale più e il valore personale della frequenza del battito viene studiato nel minimo dettaglio per determinare la condizione fisica, migliorare i progressi sportivi e ottimizzare la performance. Inoltre, chi fa sport di lunga durata, come nel caso della maratona, vuole mantenere una frequenza cardiaca costante e i cardiofrequenzimetro si rivela un prezioso alleato. La rilevazione di questo parametro può essere utile anche per chi fa sport per dimagrire perché il corpo inizia a bruciare i grassi solo sopra una determinata frequenza, che ovviamente varia da persona a persona.

Per chi non è uno sportivo agonistico e vuole interpretare i dati di frequenza cardiaca potrebbe essere utile sapere che quando l’apparecchio registra tra il 50-60% della frequenza cardiaca massima si tratta di un allenamento di moderata intensità, come una camminata veloce; tra il 60-70% il corpo inizia la fase di dimagrimento; tra il 70-80% si sta compiendo uno sforzo fisico molto intenso e infine tra l’80-90% si arriva a un livello di allenamento agonistico. Non bisogna mai oltrepassare questi limiti perché potrebbe essere molto pericoloso per la salute del cuore.

Come scegliere i cardiofrequenzimetri

I cardiofrequenzimetri sono strumenti relativamente semplici ma il costo tra i vari modelli può variare di molto in base alle marche, alla tecnologia, ai materiali e alle variabili che lo strumento può controllare.

Per scegliere uno strumento adatta bisogna innanzitutto pensare alla funzione principale, ovvero la misurazione della frequenza cardiaca. I cardiofrequenzimetri di qualità assicurano una misurazione al decimo di secondo, apparecchi più lenti sarebbero poco precisi e inutili. Solo dopo aver verificato questo dato si può iniziare a pensare agli optional.

Iniziando dai modelli più economici e basilari, possiamo trovare prototipi con orologio da polso e fascia con sensore da portare sul petto e i prezzi partono dai 20-30 euro. I modelli più avanzati sono costituiti da un cardiofrequenzimetro da polso con tecnologia avanzata e software in grado di fornire rilevazione accurate di molti altri parametri e di trasmetterli via USB o Bluetooth al computer. Negli ultimi anni stanno avendo molto successo anche i braccialetti fitness che raccolgono i dati e li trasmettono direttamente a un’app sullo smartphone. La maggior parte dei modelli funziona a batteria ma alcune case produttrici stanno proponendo cardiofrequenzimetri che possono ricaricarsi in parte con la luce solare.  

Tra le marche più conosciute di cardiofrequenzimetri ci sono la Garmin che propone modelli altamente tecnologici e di qualità, la Polar che offre cardiofrequenzimetri di fascia medio-alta e la Sigma Sport, con modelli per tutte le tasche.



Hai bisogno di aiuto?
Hai domande?
Contatta i nostri esperti qui!
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione