Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Zaini da escursionismo e trekking

1.189 Articoli
Sesso
  • 979
  • 886
  • 63
Applicazione
  • 39
  • 44
  • 562
  • 27
  • 7
  • 31
  • 454
  • 26
Volume zaino in l
  • 4 105
Sistem per schienale
  • 884
  • 261
  • 44
Peso – Peso zaino in g
  • 97 3450
integrato
  • 17
Marchio
  • 11
  • 55
  • 48
  • 26
  • 5
  • 6
  • 6
  • 56
  • 2
  • 7
  • 1
  • 16
  • 3
  • 68
  • 113
  • 1
  • 53
  • 81
  • 132
  • 25
  • 56
  • 21
  • 40
  • 9
  • 5
  • 113
  • 2
  • 3
  • 30
  • 1
  • 31
  • 6
  • 43
  • 23
  • 1
  • 1
  • 89
Serie
  • 2
  • 5
  • 8
  • 7
  • 10
  • 8
  • 4
  • 21
  • 8
  • 19
  • 3
  • 6
  • 23
  • 4
  • 2
  • 23
  • 8
  • 2
  • 10
  • 6
  • 6
  • 2
  • 3
  • 3
  • 4
  • 6
  • 2
  • 6
  • 6
  • 5
  • 9
  • 9
  • 11
  • 11
  • 3
  • 2
  • 4
  • 6
Colori
  • 369
  • 2
  • 5
  • 206
  • 2
  • 314
  • 52
  • 17
  • 50
  • 57
  • 9
  • 20
  • 143
  • 10
  • 21
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Prezzo in €
Recensioni clienti
Classificare
 
Pagina 1 di
21

Zaini da escursionismo e trekking

Zaini da escursionismo e trekking

Tra tutti gli accessori necessari ad un escursionista, lo zaino è forse quello più poetico: chi non è mai stato attratto dal mito del viaggio con lo zaino in spalla? Molti danno questo oggetto per scontato e ne scelgono uno qualsiasi: basta che sia grosso e che abbia un aspetto sportivo, no? Decisamente no! Il vostro zaino da escursionismo è la vostra casa mentre siete in viaggio, è un compagno a volte pesante da portare in spalla! Lo tenete sulla schiena che, insieme alle gambe, è ciò che vi permette di camminare. Perché uno zaino non vi pesi troppo, creando stanchezza e dolori, deve essere scelto con metodo. Ecco alcuni consigli per guidarvi nell’acquisto:

Come scegliere lo zaino da escursionismo:

  • La capienza: o capacità. La prima cosa a cui fare attenzione durante l’acquisto di uno zaino da escursionismo è la capienza (cioè quanto è grande, in parole povere), che si misura in litri. Esistono varie misure, ognuna adatta ad un. determinato tipo di escursione:
  1. : sono gli zaini più piccolo, sono indicati per escursioni di un solo giorno o per chi passa tutta la giornata fuori casa.
  2. più o meno la capienza standard di uno zaino da escursionismo. Sono adatti a escursioni di una notte o per chi deve portarsi dietro un certo equipaggiamento anche per un solo giorno.
  3. : è la capienza adatta ad uno zaino da weekend: può contenere il necessario per due o tre notti.
  4. oltre questa capienza lo zaino è adatto per chi ha in programma escursioni lunghe, o escursioni brevi che necessitano davvero di molto materiale.
  • I materiali: quando si parla di zaini da escursionismo, il nylon e fibre affini sono i materiali più utilizzati. Questo perché sono materiali molto resistenti e soprattutto hanno una buona impermeabilità (nel caso di nylon appositamente trattato si parla di materiali impermeabili al 100%). Idealmente qualsiasi zaino da escursionismo dovrebbe essere almeno parzialmente o in buona parte impermeabile, dato che spesso il tempo in montagna o in altre zone è più suscettibile a cambiamenti, tuttavia uno zaino impermeabile al 100% richiede un budget leggermente più grande ed è indicato più che altro per chi cammina anche nella neve o sotto piogge torrenziali o addirittura in luoghi dove ci sono monsoni o altre condizioni meteo di estrema umidità. Il nylon e le fibre affini sono tendenzialmente leggere, quindi da preferirsi a zaini in cotone o cuoio dal look vintage.
  • Spallacci imbottiti: il peso dello zaino prenderà sulle tue spalle spingendole verso il basso, e avere spalline imbottite renderà questa dinamica molto meno scomoda riducendo la pressione sulle spalle. In questo caso più l’imbottitura e consistente e spessa meglio è. La spallina inoltre non dovrebbe essere troppo stretta, onde evitare di concentrare tutta la spinta in un unico striscia di spalla.
  • Imbottitura sul retro: spesso durante un’escursione si è costretti a portare un certo numero di oggetti e parti di equipaggiamento, anche molto pesanti. Se non vi volete distruggere la schiena e stancarvi nel giro di pochi minuti è importante che tutto questo penso venga distribuito in modo razionale su tutta la schiena. Uno zaino chiavi a uno schienale imbottito e sagomato serve proprio questo spot a scopo: viene a creare uno spazio tra la tua schiena e la borsa permettendo il passaggio dell’aria e inoltre l’imbottitura e la sagomatura ti permettono di mantenere una postura è più naturale possibile riparando ti degli urti e ridistribuendo appunto il peso.
  • Altre cinghie: è possibile che uno zaino da escursionismo abbia anche una cinghia all’altezza dello sterno e una all’altezza del bacino. Quest’ultima in particolare è molto importante per il comfort e per la distribuzione del peso: questo infatti andrebbe concentrato soprattutto in quest’area e, grazie a una cinghia sagomata e imbottita questo è possibile. Il sostegno all’altezza dello sterno invece serve più che altro per darvi equilibrio e far inclinare lo zaino più o meno lontano dal torso a seconda delle esigenze.
  • Telaio interno o esterno: sebbene esistano decine di modelli di zaini da escursionismo differenti, si possono suddividere in due grosse categorie: con telaio interno o esterno. Il telaio è sostanzialmente lo scheletro e la struttura portante dello zaino: per spiegarlo in modo molto semplice si può dire che il telaio esterno lascia vedere la forma degli scomparti e addirittura permettere l’accesso separato ad ognuna delle tasche. Gli zaini più moderni comunque tendenzialmente hanno un telaio interno, considerato più comodo per la distribuzione del peso e più ergonomico.

Sul nostro sito troverete un’ampia gamma di brand sportivi tra cui scegliere il vostro zaino: Patagonia, Salewa, The North Face e non solo!