Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Reggiseni sportivi (43 Articoli)

Più su intimo da corsa
  1. Intimo parte alta
  2. Intimo parte bassa

Marchio

Selezionato:

Taglia

Selezionato:

Colori

Selezionato:

Prezzo (€)

  • -
    Accetta

Recensioni clienti

Selezionato:
Classificare
Pagina 1 di
1
 
Classificare
Pagina 1 di
1

Il reggiseno sportivo

Reggiseno sportivo - Nike

Quando si fa sport è importante indossare gli indumenti più adatti per aiutarci nell’esecuzione degli esercizi e per supportare il corpo durante i movimenti. Per le donne questo discorso è ancora più importante quando si parla di una parte del corpo molto delicata, ovvero il seno. A prescindere dalla taglia e dalle dimensioni, è fondamentale scegliere il reggiseno sportivo più adatto che sia in grado di contenere, supportare e fasciare il seno senza costringere i movimenti. Durante l’attività fisica, infatti, si corre, si salta e si sottopone il seno a movimenti e oscillazioni rapide e improvvisi che, senza l'adeguata protezione, potrebbero compromettere in modo irreparabile i tessuti delle mammelle e a lungo andare causare cedimenti e pelle cadente. Per chi ha il seno prosperoso ci potrebbero essere anche danni alla schiena, al collo e in generale alla postura se si fa sport senza il giusto reggiseno sportivo contenitivo. Un ultimo dettaglio da non sottovalutare è la comodità, soprattutto quando si salta o si corre, poiché un seno che non rimane fermo può risultare fastidioso e a volte imbarazzante.

Per tutti questi motivi, ogni volta che si fa esercizio fisico è fondamentale indossare il reggiseno sportivo ma non bisogna dimenticare che non tutti i reggiseni sono uguali e anche la loro forma, qualità e modello possono influire in modo significativo sul confort personale e sulla prestazione sportiva.

Guida alla scelta del reggiseno sportivo

Il primo reggiseno moderno fu inventato nel 1914 ma l’invenzione del reggiseno sportivo è molto più tardiva. Fino agli anni ’70, infatti, le donne che praticavano sport erano solite usare dei trucchi per contenere al meglio il seno, come indossare reggiseni più piccoli di una taglia o portarne uno sopra l’altro. Fortunatamente, oggi esistono dei modelli di reggiseno sportivo pensati per sostenere senza costringere e quindi non ci sono più scuse per non sceglierne uno quando si fa attività fisica. Poiché si tratta di un accessorio che serve a proteggere la salute del seno e ad aiutarci a fare sport meglio è necessario scegliere il modello che più si addice alle nostre esigenze senza mai accontentarsi di reggiseni economici e poco performanti. Per scegliere il reggiseno più adatto è importante controllare i seguenti parametri:

  • sostegno: si tratta della capacità del corpo principale e delle spalline di sostenere il seno in maniera adeguata. Si parte dai reggiseni sportivi a sostegno leggero che possono essere usati per attività a basso impatto come lo yoga, la danza classica o passeggiate leggere. Per chi ha il seno più grande di una coppa C è comunque consigliato optare per un reggiseno sportivo contenitivo con maggiore sostegno anche per le attività più leggere. Un reggiseno sportivo a sostegno medio è più contenitivo è da maggior sostegno anche per esercizi più intensi come il fitness, il ciclismo, il tennis ecc. Infine per gli sport più impegnativi come il calcio, il basket e la corsa sarà necessario optare per un reggiseno sportivo a sostegno elevato, con coppe sagomate e tessuti contenitivi.
  • taglia: la taglia del reggiseno di una donna può cambiare spesso nel corso della vita a causa di dimagrimenti, aumento di peso e gravidanze. Per questo motivo è consigliabile ricontrollare la propria taglia ogni volta che si acquista un reggiseno nuovo. Nel caso del reggiseno sportivo scegliere la taglia giusta è ancora più importante perché durante l’attività fisica è imprescindibile che il reggiseno non si sposti o che parti del seno fuoriescano da esso. Per trovare la taglia giusta è necessario misurare la circonferenza della zona sotto lo sterno e quella del petto. La misura del giropetto si indica in vari modi a seconda dei paesi: in Italia si tratta di un numero ordinale, nei paesi anglosassoni con un valore numerico ottenuto dalla circonferenza in pollici più cinque e in Francia e Spagna con il numero della circonferenza torace in centimetri più quindici. Se tutte queste misurazioni ti confondono puoi consultare delle pratiche guide online. La taglia della coppa, che indica il volume del seno, si ottiene con una formula e viene indicata con una lettera che va dalla A alla E per i reggiseni standard ma che può arrivare fino alla K per modelli contenitivi per donne dal seno molto grande.
  • spalline: le spalline sottili garantiscono un’ampia libertà di movimento ma non sono adatte per le attività ad alto impatto o con grandi salti. Per questi tipi di sport è meglio optare per un reggiseno sportivo con taglio all’americana e spalline spesse, in grado di migliorare il supporto dell’indumento.
  • imbottitura: un reggiseno sportivo imbottito e con coppe preformate fornisce un buon grado di sostegno ed è perfetto per le donne con coppa A fino alla C. Per le più formose è consigliato evitare un reggiseno sportivo imbottito e preferire modelli strutturati ma senza imbottitura aggiuntiva.

Tra le marche che producono reggiseni sportivi di qualità e altamente performanti ci sono la Nike, la Adidas e la Asics.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3056
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?