Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Born to Run - Grandi offerte sull'attrezzatura da corsa! | Risparmia fino al 50%

Cibi liofilizzati

27 Articoli
Più su cibo da escursione
  1. Pasti vegetariani
  2. Integratori energetici
Marchio
  • 10
  • 5
  • 12
Serie
  • 2
  • 8
  • 3
  • 2
  • 9
Colori
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Prezzo in €
Recensioni clienti
Classificare
 
Pagina 1 di
1

Cibi liofilizzati

Cibi liofilizzati

Cosa portare in campeggio: gli alimenti

Dopo tante pianificazioni finalmente tutti gli attrezzi e gli accessori da portare in campeggio sono pronti: la tenda è quella giusta, il materassino è comodo, il sacco a pelo sembra caldo e accogliente e tutta l’attrezzatura da usare per le escursioni è in ordine.

Resta solo un piccolo dettaglio, non meno importante, soprattutto per chi decide di montare tenda in luoghi remoti o semplicemente a qualche chilometro da locali e attività commerciali: cosa mangiare. Gli alimenti liofilizzati sono ideali per chi ama l’avventura perché sono pratici da cucinare, non richiedono particolari strumenti come cucine da campeggio per la preparazione, sono facili e leggeri da trasportare e forniscono un apporto bilanciato di tutti i nutrienti necessari per fare attività fisica all’aria aperta. È importante considerare che spesso gli snack e gli alimenti da supermercato non deperibili, come barrette, frutta secca o pasti pronti non apportano la giusta quantità di proteine, minerali e vitamine mentre molti tipi di alimenti liofilizzati sono pensati proprio per essere più bilanciati e nutrienti anche in porzioni ridotte. I piatti pronti da supermercato, in particolare, sono carenti di grassi e proteine e contengono molti aromi e conservanti e quindi non sono assolutamente indicati per periodi di campeggio lunghi o in caso si attività fisica intensa. Inoltre, i cibi liofilizzati moderni sono molto diversi da quelli che siamo soliti immaginare perché sono gustosi e si adattano alle necessità alimentari di qualsiasi individuo, sia in caso di allergie, scelte salutari o etiche.

Anche per chi decide di andare in campeggio in camping attrezzati o in location non lontane da negozi, ristoranti e bar sono sempre meglio partire con qualche tipo di alimenti liofilizzati, sia per far fronte a un improvviso attacco di fame che per qualsiasi emergenza.

Come vengono preparati i cibi liofilizzati

Per ottenere cibi liofilizzati pratici e pronti da gustare in busta è necessario sottoporli a un processo che viene chiamato liofilizzazione o crioessiccamento. Il processo inizia con la preparazione del piatto, in caso di preparazioni più elaborate, o con il lavaggio degli ingredienti in caso di alimenti come frutta. Gli alimenti vengono poi triturati e congelati rapidamente ad una temperatura compresa tra i -30 e -50 °C, per evitare che inizino a deteriorarsi e a perdere il gusto. In seguito, vengono essiccati sottovuoto e confezionati in buste ermetiche con un’umidità massima del 2%, in modo da non pregiudicarne la conservazione a lungo termine. Il processo di liofilizzazione è in grado di mantenere non solo le caratteristiche nutritive del piatto come se fosse fresco ma anche quelle organolettiche, quindi sarà possibile apprezzare il gusto e l’odore dell’alimento originale. La rimozione dell’acqua permette inoltre di avere confezioni di misure ridotte e facili da trasportare.

Tra le marche specializzate in preparazione di alimenti liofilizzati apprezzate dagli sportivi outdoor e dagli amanti del campeggio troviamo la Trek’n eat, la Travellunch e la Adventure Food, che offrono una grande varietà di piatti per tutti i palati e le esigenze.

Come scegliere gli alimenti liofilizzati

Per capire cosa portare in campeggio per quanto riguarda l’alimentazione è bene seguire alcune regole generali e pensare ai seguenti fattori prima della partenza:

  • scelte dietetiche: sia che si tratti di salute, come in caso di allergie, che di scelte personali, come il vegetarianismo, è possibile trovare un alimento liofilizzato per chiunque. Si passa dalle colazioni con muesli ai dessert al cioccolato, dai piatti della tradizione italiana come la pasta al ragù fino ad arrivare a piatti esotici con il pollo al curry indiano o il chili con carne messicano. Tra le scelte alimentari è bene non dimenticare il gusto: se sappiamo che non amiamo la bistecca di manzo ovviamente non andremo a scegliere una ricetta liofilizzata che ha tra gli ingredienti principali questo tipo di carne.
  • attività fisica: se si prevede di fare molto sport, affrontare escursioni intense o se si fa cicloturismo è utile pensare non solo al gusto degli alimenti liofilizzati ma anche al loro apporto energetico. Chi per esempio avrà camminato tutto il giorno non potrà saziarsi con una barretta proteica ma dovrà optare per un pasto completo di tutti i nutrienti per recuperare le energie. Se invece non si fa molta attività la possibilità di scelta è più ampia e si può scegliere anche un cibo liofilizzato più piccolo o dimezzare la porzione.
  • temperatura esterna: anche se può sembrare strano la temperatura dell’ambiente in cui si decide di andare in campeggio o fare trekking ha un ruolo molto importante nella scelta degli alimenti liofilizzati. Se fa caldo, infatti, non sarà un problema alimentarsi con cibi freschi e non riscaldati mentre se le condizioni atmosferiche sono più avverse, avere un pasto caldo e ricco sarà sicuramente più piacevole e ristoratore. In questo caso è quindi consigliabile preferire cibi liofilizzati da riscaldare con un piccolo fornelletto da campeggio o anche sul fuoco.


Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3056
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?