Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Cucine da campeggio (1.720 Articoli)

Marchio

Selezionato:

Prezzo (€)

  • -
    Accetta

Recensioni clienti

Selezionato:
Cucine da campeggio – Prelibatezze all‘aperto
Classificare
Pagina 1 di
31
 
Classificare
Pagina 1 di
31

La cucina da campeggio

Cucina da camping

Andare in campeggio non significa più dormire per terra e mangiare solo panini: ormai anche le vacanze in tenda possono essere altrettanto confortevoli e piacevoli. Per dormire bene esistono letti gonfiabili e materassini comodi e per mangiare le aziende specializzate in accessori da campeggio propongono un gran numero di oggetti per poter cucinare quasi qualsiasi piatto. Una cucina da campeggio si compone di vari elementi, alcuni indispensabili e altri opzionali. Per capire come fornire una buona cucina da campeggio continuate a leggere.


Quali sono gli oggetti indispensabili per la cucina da campeggio

Il numero di oggetti e accessori da cucina da campeggio che si possono portare varia molto in base alle esigenze dei viaggiatori, al tipo di campeggio e a quanto peso si riesce a trasportare fino alla tenda. Ci sono però degli elementi indispensabili per garantire la massima funzionalità e praticità della cucina:

  • fornello e griglia: senza sorgente di calore non c’è nessuna cucina. Sul mercato esistono vari tipi di fornelli, che variano in base al tipo di combustibile: i più comuni e pratici sono i fornelli a gas, seguiti dai fornelli ad alcool e dai fornelli a benzina. Per chi non vuole usare sostanze gassose o liquidi, ci sono anche fornelli a combustibile solido o i classici fornelli a legna. Prima di scegliere un modello è importante controllare quali sono le normative vigenti nel luogo di campeggio e se è facile trovare il combustibile nelle vicinanze della struttura. Se si vuole preparare anche la carne o il pesce non si può rinunciare a una bella griglia da campeggio, più piccola e facile da trasportare rispetto ai barbecue tradizionali. Le marche Primus e Trangia hanno in catalogo molti tipi di fornelli e griglie da campeggio.
  • pentole e padelle: per cucinare i piatti sono necessari dei contenitori appositi. I set di pentole e padelle da cucina da campeggio possono essere composti da pochi pezzi essenziali oppure contenere una grande varietà di accessori. Per chi può portare pochi oggetti con sé è consigliabile avere almeno una pentola di medie dimensioni mentre chi ha più spazio potrà aggiungere anche un pentolino, una padella, una pentola grande e un bollitore. Anche per questi strumenti la marca Trangia è leader di mercato, insieme alla GSI.
  • utensili da cucina: per avere una cucina da campeggio proprio come quella a casa, si possono aggiungere vari utensili come le teglie e i set della marca Wildo.
  • piatti e scodelle: dopo aver cucinato è necessario avere dei contenitori in cui mettere il cibo: i piatti e le scodelle da cucina da campeggio, come quelli della marca Outwell, sono leggeri, pratici e non si rompono se cadono a terra.
  • posate: un altro complemento fondamentale per evitare di ritrovarsi a mangiare tutto con le mani. I set di posate portatili sono da preferire alle posate di plastica perché queste non sono riutilizzabili e inquinano. Una delle marche che offre questi set è la Sea to Summit.
  • tazze e bicchieri: mangiare bene è importante ma non bisogna dimenticare di bere, soprattutto dopo una giornata all’aria aperta. Non è comodo e igienico bere sempre dalle bottiglie di plastica e per questo esistono delle tazze e bicchieri da campeggio, solitamente in plastica o vetro infrangibile. Rispetto ai bicchieri classici sono più robusti, non si rompono e sono più ecologici dei bicchieri di plastica da supermercato. La marca Klean Kanteen propone tazze, bicchieri, bottiglie e borracce adatte per tutti i campeggiatori.
  • borse termiche: necessarie per la conservazione del cibo e per evitare di ritrovarsi con del cibo andato a male a causa del calore o dell’umidità. La capienza si misura in litri e sul mercato ci sono modelli portatili a partire da 5 litri, borse di medie dimensioni da 30 a 50 litri o modelli extralarge fino a 90 litri per conservare grandi quantità di alimenti e bevande. Il brand Campigaz ha in catalogo borse termiche di tutte le dimensioni.
  • lampade da campeggio: questo strumento non serve solo quando si cucina perché potrebbe tornare utile in qualsiasi momento, soprattutto se si ha una tenda in mezzo alla natura lontano dalla città. Tra le marche specializzate in lampade da campeggio c’è la Black Diamond.

Dopo aver acquistato gli oggetti fondamentali per una cucina da campeggio funzionale volendo si possono aggiungere altri accessori per rendere l’esperienza del campeggio ancora più godibile:

  • caffettiere e teiere: per non rinunciare al piacere di un buon caffè o di un tè caldo neanche quando si è in tenda. La GSI offre modelli di vario tipo e capienza.
  • contenitori per alimenti: per non lasciare i cibi già cotti nelle padelle o nelle pentole. La varietà di contenitori per cucina da campeggio è molto grande e possiamo trovare bottiglie, vasetti, scatole, portauova e sacchetti. Una delle marche che produce contenitori pensati per il campeggio è la Nalgene.
  • thermos: per mantenere le bevande fresche o calde. Dopo averli usati in campeggio li potrete riutilizzare anche tornati in città, in casa o in ufficio.


Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3056
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?