Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Tende gonfiabili

(51 Articoli)

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Colori

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:
CLASSIFICARE
Pagina 1di
1
 
CLASSIFICARE
Pagina 1di
1

Tenda gonfiabile

Tenda gonfiabile - Heimplanet

Una tenda gonfiabile può risolvere uno dei problemi che più affliggono i campeggiatori: come montare la tenda senza litigare con la propria famiglia e senza farsi male. Questo tipo di tenda è formata da uno scheletro fatto di tubi che si gonfiano grazie ad una pompa ad aria su cui poi si appoggia il telone. La velocità di montaggio, la leggerezza dei materiali e la sicurezza della struttura rendono quindi la tenda gonfiabile la scelta perfetta per chi vuole andare in campeggio senza affaticarsi troppo. E chi ha paura che la tenda gonfiabile possa bucarsi non deve temere: molti modelli sono dotati di valvole di isolamento che in caso di problemi riescono a mantenere la tenda in piedi.

Tra le marche che offrono questa tipologia di tenda ci sono la Vango, la Outwell e la Heimplanet.

Come scegliere una tenda gonfiabile

Nella scelta di una tenda gonfiabile da campeggio è importante prestare attenzione alle seguenti caratteristiche:

  • tipologia: per quanto riguarda la forma della tenda gonfiabile è possibile scegliere tra varie tipologie. Le tende canadesi, ovvero quelle classiche a V rovesciata, e le tende a casetta, ovvero con forma di abitazione e suddivisione interna in due o più stanze, tendono ad avere un sistema di montaggio più complesso e quindi sarà molto difficile trovare dei modelli gonfiabili di queste forme. Il tipo di tenda gonfiabile più comune, infatti, è quello a igloo o a cupola. Si tratta di tende con struttura tubolare che si incrocia a formare la camera interna su cui poi si appoggia il telone impermeabile. Questo modello è molto facile da montare, occupa poco spazio e i componenti non pesano molto, quindi risulta ideale come rifugio notturno, anche perché l’abitabilità interna è ridotta, specialmente nei modelli più piccoli. Un altro tipo di tenda gonfiabile abbastanza diffuso è quello con forma a tunnel, ovvero con una struttura formata da archi paralleli su cui poi si andrà a posizionare il telo. Rispetto alla tenda ad igloo offre uno spazio abitabile interno molto più ampio e per questo è molto apprezzata da chi va in campeggio per soggiorni prolungati o dalle famiglie. Gli spazi interni possono essere suddivisi in varie stanze, solitamente zona giorno e zona notte, per garantire il massimo comfort. Si tratta di tende leggermente più pesanti e ingombranti dei modelli a igloo ma se si ha il mezzo di trasporto adatto sono perfette per qualsiasi tipo di campeggio.
  • numero occupanti: sapere il numero di persone che dormirà nella tenda è fondamentale prima di effettuare un acquisto. Le tende monoposto sono molto piccole e possono risultare scomode per una persona alta quindi è consigliabile investire almeno in un modello a due posti in modo da poter usare lo spazio eccedente per mettere al sicuro i propri oggetti. Se si viaggia con la propria famiglia o con un gruppo di amici con cui si vuole condividere la tenda bisogna dare un’occhiata ai modelli di tenda gonfiabile familiari che possono essere da 4 o 6 posti. Naturalmente queste tende saranno più pesanti e ingombranti quindi è bene decidere come trasportarle prima della partenza per evitare problemi.
  • materiali: i materiali di costruzione di una tenda ne determinano la qualità e il prezzo. È sempre consigliabile scegliere un modello adatto a sopportare le condizioni atmosferiche avverse e che sia resistente a strappi e sollecitazioni. Prima di scegliere i materiali è necessario tenere in considerazione il luogo di accampamento e le temperature medie durante il giorno e la notte. Per un campeggio estivo vicino al mare si può optare per una tenda gonfiabile più leggera mentre se già si sale di altitudine o si va in vacanza in periodi dell’anno più freddi è meglio scegliere un modello di tenda in materiale tecnico rinforzato e isolante. Per quanto riguarda il telo, il materiale più usato è il poliestere, un tessuto sintetico leggero, anti acqua e molto resistente. Non tutte le qualità di poliestere sono uguali, infatti ci sono modelli più sottili o più spessi e impermeabili al 100%. Oltre alla resistenza e all’impermeabilità è importante controllare che il telo sia traspirante e non faccia riscaldare troppo gli ambienti interni. Le tende destinate al campeggio estivo spesso hanno delle finestre che vengono realizzate con una rete zanzariera che permette il passaggio dell’aria ma non l’intrusione degli insetti. Di notte queste finestre possono essere chiuse con persiane con cerniera fatte dello stesso materiale della tenda. Un ultimo dettaglio da controllare per quanto riguarda i materiali di costruzione sono le cuciture, che se non abbastanza resistenti possono compromettere l’impermeabilità e la robustezza di tutta la struttura. Le cuciture di migliore qualità sono quelle nastrate che riescono a resistere anche al vento forte e alle piogge battenti.
  • ingombro: se si soggiorna in un campeggio privato le piazzole hanno una dimensione limitata e quindi è importante considerare questo aspetto prima dell’acquisto di una tenda. In ogni caso è raccomandabile optare per una tenda che non occupi tutto il metraggio della piazzola ma lasciare un po’ di spazio per il passaggio e per riporre altri oggetti all’esterno.


Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -18
02 6006 3056
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione