Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Black Friday Countdown | Nuove offerte ogni giorno

Equipaggiamento antivalanga

104 Articoli
Marchio
  • 29
  • 2
  • 12
  • 28
  • 3
  • 2
  • 25
  • 3
Colori
  • 40
  • 0
  • 0
  • 16
  • 3
  • 31
  • 0
  • 0
  • 5
  • 0
  • 15
  • 8
  • 10
  • 0
  • 3
  • 3
  • 3
  • 4
  • 0
Prezzo in €
Recensioni clienti
Classificare
 
Pagina 1 di
2

Equipaggiamento antivalanga

Equipaggiamento antivalanga

La montagna è uno degli ambienti naturali più amati e apprezzati, sia dagli adulti che dai più piccoli. Sarà che è silenziosa, sarà che in alta quota ci si sente più vicini alle nuvole o sarà semplicemente che l'aria fresca ci fa respirare meglio... ognuno ha la sua motivazione per amare i paesaggi innevati.

Però non bisogna mai dimenticare che, come ogni ambiente naturale, anche quello montano può nascondere insidie e pericoli più o meno gravi.

Nelle notizie, purtroppo, sia in estate che in inverno non mancano mai articoli su alpinisti dispersi durante un'escursione, e non sempre si tratta di persone alle prime armi.

Senza arrivare a creare inutili allarmismi, è sempre bene ricordare che è doveroso avvicinarsi al mondo della montagna con il rispetto e con la cautela che la situazione richiede.

È quindi obbligatorio consultare, prima di partire, il meteo e i bollettini sul rischio di valanghe, senza dimenticare di dare un occhio ai temporali e alla possibilità di fulmini, soprattutto se vi muovete per vie ferrate.

A cosa serve un equipaggiamento antivalanga?

Chiariamo subito un concetto che, per quanto duro possa suonare, è purtroppo corrispondente alla realtà dei fatti. Nessun equipaggiamento antivalanga, nemmeno il più costoso e sofisticato, evita il distacco di valanghe o assicura al 100% la sopravvivenza in caso di incidente.

Quello che fa è aumentare notevolmente la possibilità di sopravvivere ad un grave imprevisto e di essere ritrovati prima che sia troppo tardi.

Rappresenta quindi una grandissima sicurezza in più e, in alcuni casi, può davvero fare la differenza tra una giornata difficile e un'avventura finita male.

Cosa comprende un kit antivalanga?

Gli equipaggiamenti antivalanga possono essere diversi a seconda delle vostre esigenze: non è la stessa cosa, ad esempio, se siete dei semplici escursionisti o delle guide incaricate dei primi soccorsi.

Alcuni accessori, però, sono sicuramente utili a tutti, professionisti della montagna o no.

Vediamone alcuni.

  • zaino antivalanga con airbag: a prima vista sembra un normale zaino da montagna, ma al suo interno nasconde una tecnologia salvavita. Gli zaini antivalanga, infatti, possono essere azionati nel momento del distacco di una valanga: normalmente il dispositivo di accensione è una semplice cordicella o levetta da tirare. Questa azione libera una grande quantità di aria che gonfia lo zaino e permette all'escursionista di galleggiare letteralmente sulla valanga. In questo modo si abbassano notevolmente le possibilità di finire sommersi dalla neve. Dai 100 ai 1000 euro, esistono zaini con airbag per tutte le tasche.
  • sonde da valanga: un tempo questi oggetti erano lenti da montare e abbastanza pesanti. Oggi per fortuna i modelli in commercio sono quasi tutti "a frusta" con un filo interno che unisce le componenti e consentono un utilizzo molto più rapido. Quando non si usano possono essere ripiegati e riposti comodamente nello zaino. Le sonde servono appunto a "sondare" il terreno per individuare dispersi sotto la neve: sono infatti bacchette di diversa lunghezza da infilare nella massa nevosa. Per utilizzare le sonde da valanga esistono diverse tecniche e sono disponibili anche corsi in apposite scuole di alpinismo e scialpinismo.
  • ricetrasmittenti e walkie-talkie: in montagna in generale e in caso di incidente più che mai, il cellulare diventa un oggetto abbastanza inutile in alcuni casi (per assenza di segnale, perché è andato perduto, perché si è bagnato o rotto durante una caduta...). Per non perdere mai la possibilità di comunicare con i compagni in nessuna eventualità, l'unico modo è avere con sé dei sistemi radio come i walkie-talkie. I modelli più economici partono da prezzi intorno ai 100 euro. Tra le ricetrasmittenti si trovano invece i dispositivi a corto raggio ARVA o ARTVA (Apparecchio di Ricerca in Valanga o Apparecchio di Ricerca dei Travolti in Valanga) che non consentono comunicazioni audio (quindi non si usano per messaggi vocali) ma permettono di individuare i dispersi sotto la massa nevosa. L'uso di questi dispositivi, secondo la vigente normativa italiana nazionale e regionale, potrebbe essere obbligatorio nel caso di alcune attività montane e potrebbe variare a seconda della regione. Prima di partire, quindi, è bene informarsi a dovere.
  • pale da valanga: scavare in una massa nevosa può risultare impossibile senza avere a disposizione il giusto strumento. Per questo le pale da valanga non sono pale qualsiasi, ma speciali attrezzi pensati per questa evenienza.

Budget

Ovviamente il pericolo di valanghe aumenta quando l'attività che ci si appresta a svolgere è fuori pista. In questi casi una sicurezza in più nel vostro equipaggiamento vi farà partire più tranquilli (e non farà stare inutilmente in pensiero i familiari a casa), senza dimenticare di dare un'occhiata alle già menzionate leggi nazionali e regionali sugli obblighi per alcune attività.

Mentre un tempo l'equipaggiamento antivalanga era un costoso kit riservato ad esperti e guide alpine, oggi con i prezzi ridimensionati e una maggiore offerta è facilissimo procurarsene uno, anche con un budget non altissimo. Specialmente se vi accingete a comprare un equipaggiamento antivalanga online, scoprirete che l'offerta è davvero varia. 



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3056
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?