Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Gommoni e canotti gonfiabili

(10 Articoli)

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  

  Colori

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:
Classificare
Pagina 1 di
1
 
Classificare
Pagina 1 di
1

La differenza tra canotto e gommone

Gommone Gonfiabile - Nortik

Molto spesso le parole gommone e canotto si usano come sinonimi per indicare un tipo di imbarcazione la cui base è formata in materiale di gomma che viene gonfiato per galleggiare sull’acqua. In realtà questi due termini non indicano lo stesso tipo di natante e tra canotto e gommone ci sono alcune differenze fondamentali.

Con la parola gommone si suole intendere un’imbarcazione gonfiabile che può avere una propulsione a remi oppure con motore fuoribordo o entrobordo a gasolio o a benzina. Il termine canotto, che deriva dalla parola francese canot, indica sempre un’imbarcazione di piccole dimensioni ma, contro la credenza popolare, non è detto che debba essere di tipo gonfiabile. Anche se la maggior parte dei canotti sono realizzati in materiale tubolare impermeabile e gonfiabile, esistono modelli con scafo rigido in tela gommata e con piccole sezioni dell’imbarcazione gonfiabili ad aria. Anche il canotto può essere a remi, con motore fuoribordo e persino a vela. Quindi per essere precisi, il gommone può essere considerato un tipo di canotto, o meglio un canotto pneumatico, ovvero con camera d’aria pneumatica.

In realtà per i consumatori la divisione tra i due tipi di natanti non è così netta e con gommone si tende ad indicare un’imbarcazione generalmente più grande, costruita con materiale più spesso e dal peso maggiore. Un’altra differenza importante tra canotto e gommone sta nella destinazione d’uso: il gommone può essere usato come mezzo di trasporto nautico per tratti non troppo lunghi, come tender per imbarcazioni più grandi o come volante per soldati o rappresentanti della Guardia Costiera o della Capitaneria di Porto. Il canotto per mare, essendo normalmente più piccolo, viene usato per situazioni di emergenza, come il salvataggio in mare, o per il diporto. I modelli senza motore possono essere usati anche per fare delle brevi escursioni in mare o in specchi d'acqua dolce.

Per dare un’occhiata a vari tipi di canotti e gommoni si possono controllare le offerte proposte dalle marche Sevylor o Nortik.

Come scegliere il gommone

Una delle caratteristiche che rendono il gommone più comodo e pratico rispetto alle altre imbarcazioni della stessa dimensione è la capacità di sopportare un carico maggiore di persone rispetto alle barche tradizionale, grazie alla presenza della struttura tubolare che lo rende molto difficile da affondare, anche in caso di foratura, e che ne aumenta la stabilità trasversale. Un altro aspetto positivo del gommone rispetto a imbarcazioni rigide è la facilità di guida, la velocità massima non troppo elevata e la migliore resistenza agli urti sulle banchine, rendendo questa soluzione adatta anche per chi non ha ancora molta dimestichezza nella navigazione. Queste caratteristiche rendono quindi il gommone un’ottima soluzione per chi vuole acquistare un’imbarcazione dal prezzo contenuto per usarla per svago in mare. Per scegliere il gommone è importante prendere in considerazione i seguenti fattori:

  • uso: come già accennato il gommone può essere avere un uso professionale, come nel caso delle volanti, oppure può essere usato per svago. Le indicazioni presenti in questa lista si riferiscono ai gommoni usati per svago, perché quelli scelti dai professionisti devono rispondere a caratteristiche di sicurezza e velocità molto diverse rispetto a quelli usati dalla gente comune. Un altro dettaglio da considerare per quanto concerne l’uso del gommone riguarda il luogo in cui questo verrà usato: se si decide di lasciarlo in un solo posto e si ha la possibilità di riporlo vicino alla riva, si può optare per un gommone a chiglia rigida, mentre se lo si vuole trasportare con frequenza è meglio orientarsi su modelli più leggeri e facili da muovere fuori dall’acqua.
  • grandezza: per capire quanto dovrà essere grande il gommone è necessario pensare a quante persone dovranno salire a bordo. In base alla capacità, che può variare dalle due fino ad arrivare alle venti persone, la lunghezza dell’imbarcazione aumenterà. Sul mercato quindi si possono trovare modelli con lunghezza compresa tra i 3 e 10 metri.
  • sistema di propulsione: le dimensioni del gommone andranno a influenzare anche il mezzo di propulsione. Per gommoni di piccole dimensioni sono sufficienti i remi, meglio se in acciaio o alluminio, mentre per i modelli più grandi sarà necessario aggiungere un motore, la cui cilindrata varierà anch’essa in base alla grandezza del natante. Chi non ha la patente nautica può usare un gommone con motore solo fino a 40 HP o cilindrata tra i 750 e 1000 cc senza comunque mai allontanarsi per più di sei miglia nautiche dalla costa.

Come scegliere il canotto per mare

Le stesse considerazione elencate per la scelta di un gommone valgono anche per il canotto da mare, tenendo però in mente che si tratta generalmente di un’imbarcazione più piccola e quindi in grado di trasportare meno persone. Per scegliere un buon canotto è quindi importante controllare la grandezza, i materiali di costruzione e il tipo di propulsione. I canotti, una volta sgonfiati, occupano molto meno spazio rispetto a un gommone e spesso possono essere riposti nel bagagliaio della macchina, rendendoli quindi più facili da trasportare.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -18
02 6006 3056
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione