Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Occhialini nuoto

220 Articoli
Più su occhiali e maschere
  1. Occhiali da sole e sportivi
  2. Maschere
Sesso
  • 156
  • 145
  • 68
Marchio
  • 102
  • 17
  • 2
  • 55
  • 16
  • 28
Colori
  • 78
  • 0
  • 1
  • 31
  • 36
  • 77
  • 0
  • 10
  • 22
  • 0
  • 16
  • 8
  • 20
  • 27
  • 7
  • 1
  • 5
  • 2
  • 20
Prezzo in €
Recensioni clienti
Classificare
 
Pagina 1 di
4

Gli occhialini da nuoto

Occhialini da nuoto - Arena

Il nuoto è uno sport che non richiede una spesa eccessiva in accessori ed attrezzature perché basta avere un costume e si è già pronti a tuffarsi. Per rendere l’attività più piacevole e per migliorare la prestazione si possono aggiungere piccoli accessori come una cuffia e degli occhialini. Questi ultimi sono fondamentali per chi ha gli occhi sensibili, per chi nuota per molte ore o semplicemente per chi vuole tenere gli occhi aperti mentre è in acqua. Si tratta di un accessorio molto semplice ma se volete trovare il modello perfetto è meglio dare un’occhiata alle seguenti indicazioni.

Come scegliere gli occhialini da nuoto

Sul mercato esistono vari tipi di occhialini da nuoto è la scelta del modello più adatto non dipende solo dalla capacità di non far penetrare l’acqua. Quindi, per scegliere la tipologia di occhialini da piscina più adatti, è necessario prestare attenzione alle seguenti caratteristiche:

  • modello: gli occhialini da piscina più classici sono quelli dalle lenti rotonde e sono perfetti per chi pratica nuoto a livello non agonistico perché sono abbastanza aerodinamici senza dover rinunciare alla comodità. Per chi pratica il nuoto a livello agonistico o per chi vuole semplicemente il meglio in quanto a design è preferibile optare per i cosiddetti occhialini svedesi, un modello di occhialini da nuoto usato dai professionisti perché garantiscono la massima aerodinamicità e non si muovono neanche duranti i tuffi o nei momenti più concitati. Gli occhialini svedesi si differenziano dai modelli classici perché sono ancora più piccoli, poggiano direttamente sulle cavità oculari e le due lenti sono unite da un nasello sottile e molto flessibile. Chi invece non vuole puntare sulla performance ma anzi non sopporta modelli troppo piccoli e attillati può scegliere di usare delle speciali maschere da piscina. Sono meno ingombranti rispetto alle maschere da sub o da snorkeling e sono perfette per chi non vuole sentire la costrizione degli occhialini classici intorno agli occhi o per chi vuole avere una maggiore visibilità. Sono molto popolari anche tra i bambini che si avvicinano al nuoto perché sono facili da infilare e sfilare e la regolazione attraverso la cinghia risulta molto più immediata.
  • tenuta: gli occhialini da piscina non dovrebbero far entrare l’acqua in nessun caso. Per verificarne la tenuta e la giusta forma sul viso bisogna indossarli ad assicurarsi che siano ben aderenti senza però stringere troppo l’elastico. La tenuta, infatti, non dipende da quanto sia stretto l’elastico ma dal fatto che le lenti si adattino bene al nostro viso e alla forma dei nostri occhi senza provocare fastidio o dolore.
  • lenti: sul mercato possiamo trovare occhiali con lenti classiche o colorate e spesso non è facile capire quale tipologia sia più adatta alle nostre esigenze. Il primo fattore da valutare è il grado di illuminazione della piscina o dello specchio d’acqua in cui si nuota con maggiore frequenza. La colorazione più chiara è adatta per condizioni di bassa luminosità, sia in piscine aperte che coperte. Vengono usati anche per il nuoto in mare in caso di acque torbide. Il colore ambrato è molto versatile e va bene sia in condizione di luminosità normale che quando la luce scarseggia. Le lenti blu riducono la luce in entrata negli occhialini, proteggono dagli abbagliamenti e possono essere indossate sia in ambienti interni che esterni. Anche il lilac diminuisce la luminosità in entrata e inoltre è perfetto per creare un ottimo contrasto su sfondi blu o verdi e per questo viene scelto da molti nuotatori. Per gli ambienti esterni con molto sole si possono usare occhialini da nuoto con lenti smoke che abbassano notevolmente la luminosità ed evitano abbagliamenti. Tutti i colori elencati possono essere scelti anche per lenti a specchio che servono a ridurre ulteriormente la radianza luminosa. Molti agonisti usano lenti a specchio per evitare che gli avversari possano vedere i movimenti degli occhi e così sorprenderli. Un altro aspetto importante nella scelta delle lenti è il materiale di costruzione. La maggior parte delle lenti sono realizzate in policarbonato, materiale resistente e antigraffio a cui si può aggiungere anche un trattamento anti raggi UV o anti nebbia. Per chi ha problemi di vista esistono lenti graduate in optical grade, materiale molto simile a quello usato per gli occhiali da vista.
  • guarnizione: la guarnizione degli occhialini da nuoto è molto importante perché protegge il viso dalla pressione dell’elastico. Il materiale più usato è il silicone ma in alcuni modelli per professionisti, come gli occhialini svedesi, possiamo trovare guarnizioni in schiuma. La forma della guarnizione è molto importante per garantire la massima comodità dell’accessorio: chi ha il viso rotondo dovrà optare per guarnizioni arrotondate mentre chi la faccia più piccola si troverà meglio con guarnizioni ovali.

Tra le marche specializzate nella produzione di accessori per il nuoto e quindi anche di occhialini da piscina troviamo la Arena la Speedo e la Zoggs.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3056
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?