Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Materassini

(201 Articoli)

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Colori

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:
CLASSIFICARE
Pagina 1di
4
 
CLASSIFICARE
Pagina 1di
4

I materassini da campeggio

Materassino

Uno degli aspetti più importanti per godere di una vacanza è il riposo: dopo aver lavorato tutto l’anno è importante dormire bene, rilassarsi e ricaricare le batterie prima di ricominciare con la routine quotidiana. Per chi ama fare delle escursioni nella natura o dormire in campeggio è altrettanto importante avere un giaciglio comodo e sicuro su cui appoggiarsi di notte. Ormai dormire in tenda o nel sacco a pelo non è più sinonimo di scomodità e sonni tormentati perché esistono materassini per tutti i gusti e tutte le tasche. I materassini moderni sono in grado di supportare la schiena e la zona lombare in maniera adeguata e sono anche molto comodi, quasi come i materassi da letto. Per chi fa viaggi on the road questa è la soluzione ideale per non dover rinunciare al comfort e a una bella dormita serena.

La funzione più importante dei materassini è quella di diminuire la durezza e attenuare le irregolarità del terreno ma questo accessorio è utile anche per aumentare la protezione dal freddo, facendo da ulteriore barriera oltre al sacco a pelo. La temperatura del terreno può abbassarsi di molti gradi di notte anche in zone calde e per questo è utile dotarsi di un materassino da campeggio con buone capacità isolanti.

Come scegliere i materassini

Nella scelta di un materassino da campeggio è necessario considerare i seguenti fattori:

  • ingombro: per chi fa vacanze on the road a piedi o in bicicletta lo spazio per gli effetti personali è molto limitato e per questo è importante scegliere modelli di materassini che ingombrino il meno possibile. Una buona opzione è rappresentata da un materasso gonfiabile o da un materassino autogonfiante che quando non è in uso può essere svuotato dell’aria e ripiegato. Chi va in campeggio in auto non ha questo problema è quindi può optare per un materassino da campeggio più grande e spesso.
  • peso: per chi fa viaggi con lo zaino in spalla il peso degli oggetti è una variabile molto importante e quindi è consigliabile investire in modelli resistenti e ultraleggeri.
  • potere isolante: come già accennato il materassino da campeggio serve anche per isolare il corpo dal terreno freddo. Naturalmente la resistenza alle basse temperature varia da persona a persona in base a diversi fattori come l’età, il sesso, la stanchezza e la forma fisica ma è comunque fondamentale scegliere il materassino giusto a seconda delle condizioni ambientali. Il potere isolante di un materiale è calcolato attraverso un’unità di misura chiamata R-value o fattore R. Nel caso dei materassini, uno con fattore R minore o uguale a 2 andrà bene solo per la stagione estiva; per temperature di alcuni gradi sopra lo zero si potrà optare per materassini con fattore R da 3 a 4 mentre in caso di bivacchi in montagna o a temperature rigide il numero dovrà essere maggiore.
  • velocità di montaggio: i classici materassini in spugna o in materiale sintetico vanno semplicemente srotolati e sistemati mentre nel caso di un materasso gonfiabile ci può volere molto tempo e fiato prima di avere un giaciglio sufficientemente spesso e comodo. Per chi non vuole rinunciare alla comodità di un materasso ad aria ma non vuole stare a soffiare esistono degli speciali materassini autogonfianti dotati di pompa incorporata.

I vari tipi di materassini

Dopo aver valutato i fattori che influenzano la scelta di un materassino da campeggio è necessario pensare anche a che modello si adatta meglio alle nostre esigenze:

  • materassini da spiaggia: sono i classici materassini usati in spiaggia o in piscina per galleggiare sull’acqua. Sono molto economici e occupano pochissimo spazio da sgonfi ma non sono adatti per il campeggio perché non hanno una struttura interna che supporti la schiena, non sono isolanti perché all’interno c’è solo aria, possono bucarsi facilmente e si sgonfiano sotto il peso del corpo di chi li usa. Per questi motivi, andrebbero usati solo per situazioni di emergenza.
  • materassini gonfiabili: un materasso gonfiabile da campeggio è dotato di una struttura interna a nido d’ape che è utile per diminuire gli spostamenti d’aria e rendere la struttura più stabile. Sono leggeri, poco ingombranti e veloci da gonfiare se si ha una pompa, ma la maggior parte dei modelli non ha materiali isolanti all’interno, rendendoli inadatti per le basse temperature.
  • materassini autogonfianti: un materassino autogonfiante è molto simile nella struttura a un materasso gonfiabile classico ma ha il vantaggio della semplicità di montaggio perché è dotato di una speciale valvola, che se aperta, gonfia da sola il materassino. Questa soluzione è molto pratica ma farà aumentare il costo totale dell’accessorio.
  • materassini in schiuma espansa: sono molto simili a quelli usati in palestra per eseguire gli esercizi sul pavimento. Sono più ingombranti rispetto ai modelli gonfiabili e possono risultare più scomodi per chi non è abituato ma offrono un ottimo potere isolante dal freddo. I materassini in schiuma più tecnici sono dotati di un lato in foglio di alluminio per garantire il massimo isolamento.

Tra le marche che hanno in catalogo tutti i vari tipi di materassini ci sono la Therm-A-Rest e la Sea to Summit.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3056
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione