Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Bollitori

(50 Articoli)
Più su pentole e padelle
  1. Padelle
  2. Pentole

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:
CLASSIFICARE
Pagina 1di
1
 
CLASSIFICARE
Pagina 1di
1

Bollitori per l'acqua

Bollitore Outwell

Quando si va in campeggio spesso si è costretti a rinunciare alle comodità di casa, soprattutto per quanto riguarda la preparazione e la conservazione degli alimenti. In realtà non deve essere sempre questo il caso perché ormai sul mercato esistono moltissime soluzioni per ricreare una vera e propria cucina in mezzo alla natura. Tra gli oggetti più apprezzati e venduti ci sono senza dubbio i fornelletti da campeggio che servono per cucinare, riscaldare l’ambiente e bollire l’acqua. Dopo aver scelto il tipo di fornelletto da usare per poter preparare da mangiare è importante pensare anche ai contenitori più adatti per gli alimenti da cucinare in campeggio. Si può optare per pentole, padelle, pentolini, caffettiere e bollitori per acqua. I bollitori per acqua sono molto utili per scaldare l’acqua in maniera veloce per cuocere le pietanze, disinfettare e sterilizzare l’acqua in caso di emergenza o preparare un tè o un caffè caldo. Questo accessorio piccolo, leggero e facile da trasportare, può quindi fare la differenza nel rendere il soggiorno in campeggio più piacevole e per farci sentire comodi e a nostro agio lontano da casa.

Come scegliere il bollitore

Anche se si tratta di un accessorio molto semplice e dal funzionamento essenziale, sul mercato esistono molti tipi di bollitori che possono essere usati sia in casa che in campeggio. Generalmente i modelli pensati per il campeggio sono più resistenti e robusti e non si usano i materiali che rendono i bollitori da tè più eleganti e delicati come la ceramica o il vetro. Poiché il bollitore è un oggetto che può durare molti anni è importante selezionare il modello più adatto che possa accompagnarci in molte avventure. Per scegliere un buon bollitore è quindi necessario controllare le seguenti caratteristiche:

  • certificazione CE: le norme europee per la manipolazione degli alimenti e delle bevande sono molto rigide in modo da garantire la massima sicurezza dei consumatori. Quando si tratta di oggetti che sono a contatto con cibi o liquidi ad alta temperatura le regole sono ancora più rigorose per evitare il rischio di ustioni o esplosioni. Per questo motivo è importante controllare che il bollitore per l’acqua sia certificato con la sigla CE e che la certificazione sia originale. Per evitare problemi è quindi consigliabile acquistarlo presso un rivenditore autorizzato che venda accessori per la cucina di qualità.
  • capacità: la capacità, che ovviamente si misura in litri, influenza la grandezza del bollitore. Prima di sceglierne quindi un modello è necessario effettuare alcune considerazioni come lo spazio disponibile nel bagaglio, quanti oggetti si portano con sé e il numero di persone che avranno bisogno di acqua calda. Inoltre bisogna controllare la grandezza del fornello da campeggio o della sorgente di calore che si ha a disposizione per evitare di acquistare un bollitore troppo grande. Sul mercato si possono trovare modelli più piccoli da 400-600 ml, modelli medi a partire da 800 ml fino ad arrivare a 1,5 l e modelli grandi da 2 o 3 litri. Se si vuole bollire più acqua allo stesso tempo si può optare per pentole più grandi di 3 litri.
  • controllo della temperatura: la funzione principale di un bollitore, come dice il nome stesso, è quella di portare l’acqua a ebollizione, ma alcuni tipi bollitori possono avere anche una funzione thermos per mantenere il liquido caldo o freddo a lungo. Questi modelli hanno delle pareti costruite con speciali materiali isolanti e un tappo a chiusura ermetica.
  • materiali di costruzione: la scelta dei materiali di costruzione, insieme alla capacità e alla marca, condiziona in maniera significativa il prezzo di un bollitore. Tra i materiali più usati troviamo l’alluminio, economico, leggero e resistente, e l’acciaio inossidabile, altrettanto resistente ma leggermente più caro. Ci sono anche opzioni più pesanti come lo smalto e la ghisa ma sono consigliate solo per chi si reca in campeggio in macchina e non ha problemi di trasporto di oggetti più pesanti. Anche il materiale di costruzione dei manici può fare la differenza: i metalli sono resistenti e pratici ma ultimamente si stanno diffondendo sempre più modelli di contenitori per i cibi con manici ricoperti o realizzati completamente in silicone, materiale isolante dal calore, resistente e facile da pulire.
  • design: la scelta della forma e dei materiali di costruzione influenza il design del bollitore per l’acqua. Si può optare per modelli moderni e funzionali in metallo temperato e con dettagli in silicone colorato, modelli a forma di bottiglia o thermos oppure bollitori con beccuccio, manico e coperchio dal design classico, simili alle classiche teiere da casa. Se si va in campeggio con bambini o con animali è consigliabile scegliere un bollitore con un tappo avvitabile per evitare che il contenitore possa rovesciarsi e far cadere l’acqua calda.

Tra le marche che propongono vari modelli di bollitori per acqua di qualità da usare in campeggio o in casa ci sono la Outwell, la Trangia e la GSI.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -18
02 6006 3056
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione